Concorso "indagato" all'Agenzia delle Dogane: 7 funzionari nel mirino

22 settembre 2016 ore 11:44, Americo Mascarucci
Sotto inchiesta il concorso alle Agenzie delle Dogane del 2013 che gli inquirenti sospettano possa essere stato truccato.
Alcuni dipendenti dell'Agenzia secondo l'accusa avrebbero falsificato alcune gazzette ufficiali inserendo il tema integrale del concorso per l'assunzione di 69 persone. 
Queste gazzette taroccate sarebbero state consegnate ad almeno 3 persone che poi avrebbero vinto il concorso. 
Le indagini del Pubblico Ministero di Roma Mario Palazzi e coordinate dal procuratore aggiunto Paolo Ielo sono in corso da alcuni mesi, e riguardano il concorso per 69 posti da dirigente.
Le ipotesi di reato vanno dal tentativo di abuso d'ufficio, alla violazione di una legge del 1925 che punisce chi copia durante i concorsi pubblici. 
Sarebbero sette al momento le persone indagate

Concorso 'indagato' all'Agenzia delle Dogane: 7 funzionari nel mirino
Il caso è alla ribalta della cronaca dopo che un ex dirigente dell’Agenzia delle Dogane ha rilasciato al programma di Raitre  Report delle rivelazioni scottanti che sembrerebbero confermare l'impianto accusatorio della Procura confermando come siano state falsificate le gazzette per favorire i vincitori del concorso. 
Ma naturalmente si tratta di accuse tutte da dimostrare.
Le indagini comunque vanno avanti con perquisizioni a tappeto negli uffici del Ministero delle Finanze. 
Nel corso degli accertamenti sarebbe emerso che, tre temi consegnati, coincidevano con le tracce presenti nelle gazzette ammesse per la consultazione.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]