Approvato lo Statuto della segreteria per la comunicazione di Viganò

22 settembre 2016 ore 14:49, intelligo
La Segreteria per la Comunicazione vaticana presieduta da mons. Dario Edoardo Viganò ha ora anche il suo Statuto. E' stato approvato 'ad experimentum' per tre anni e assumerà anche il sito web istituzionale della Santa Sede. Nel dettaglio, lo Statuto ricorda che nella nuova struttura confluiranno "il Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, la Sala Stampa della Santa Sede, il Servizio Internet Vaticano, la Radio Vaticana, il Centro Televisivo Vaticano, L'Osservatore Romano, la Tipografia Vaticana, il Servizio Fotografico e la Libreria Editrice Vaticana. La Segreteria per la Comunicazione assumerà altresì il sito web istituzionale della Santa Sede e la titolarità della gestione nelle reti sociali 
Approvato lo Statuto della segreteria per la comunicazione di Viganò
 della presenza del Romano Pontefice". Lo Statuto prevede che "il prefetto potrà proporre alla superiore autorità, per il tramite della Segreteria di Stato, l'istituzione di altre entità o di enti collegati con la Santa Sede, connessi alla Segreteria per la Comunicazione, al fine di salvaguardare particolari esigenze di natura giuridica, editoriale o economica che le singole attività della Segreteria per la Comunicazione dovessero presentare nello svolgimento delle relative funzioni". 
Il prefetto poi "doterà le singole direzioni dell'organizzazione interna adatta al raggiungimento delle funzioni assegnate, istituendo eventualmente servizi autonomi e designando i responsabili secondo le norme vigenti".

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]