Morto Alexander Polli, re del base jumping: schianto contro un albero - VIDEO

23 agosto 2016 ore 9:38, Adriano Scianca
Tuta alare fatale: il base jumper Alexander Polli, 31enne di nazionalità italiana e norvegese, è morto ieri mattina sulle Alpi francesi nella zona di Brévent, nei pressi di Chamonix, a circa 1.500 metri di altitudine, durante una performance nel suo sport estremo. Durante il volo con la wingsuit, la tuta alare, il giovane ha eseguito una rotazione, colpendo la cima di un albero, prima di schiantarsi. Polli era cosciente all'arrivo dei soccorsi, subito chiamati dai suoi compagni, ma è deceduto pochi minuti più tardi per arresto cardio-circolatorio. 

Morto Alexander Polli, re del base jumping: schianto contro un albero - VIDEO
La scorsa settimana, in un analogo incidente mortale, era morto in Svizzera il 29enne base jumper altoatesino Uli Emanuele. Dopo questo incidente il Codacons aveva chiesto di vietare questo sport nel nostro paese. Polli era noto nell'ambiente degli sport estremi e aveva fondato "Morals Arrivederci", un gruppo di sportivi conosciuti per i loro spettacolari video. Tantissimi i messaggi di cordoglio pubblicati sui social network e, in particolare, sulla pagina Facebook personale di Polli. Nel 2013, lanciandosi da un elicottero, riuscì a centrare in volo la fessura della Roca Forada sulla montagna del Montserrat in Spagna.

 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]