Coniugi uccisi a Giugliano: un sms inchioderebbe un conoscente

23 aprile 2015, intelligo
Antonio Riano, incensurato è stato fermato per l'omicidio della coppia di coniugi di Giugliano, Luigi Simeone
Coniugi uccisi a Giugliano: un sms inchioderebbe un conoscente
e Immacolata Assisi, trovati morti domenica scorsa in una cava di tufo, a 40 metri di profondità. Una lunga notte di interrogatori alla base della decisione del pm di fermare il giovane, conoscente delle due vittime, fortemente indiziato del feroce delitto.

Per il trentenne, che lavora con il padre fioraio in una bancarella fuori dal cimitero di Soccavo, sarebbe stato fatale un sms per combinare un incontro in pizzeria con i coniugi. Sms che la donna uccisa aveva mostrato alla vicina di casa che ieri ne ha parlato a lungo con gli inquirenti. Non solo. 

Ci sarebbe anche una macchia di sangue rinvenuta sulla scena del crimine. Un crimine che sarebbe legato a questioni finanziarie per la compravendita di un appartamento.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]