Mattarella: "Mediterraneo non sia un grande cimitero". E la Croazia dà una nave

23 aprile 2015, Andrea De Angelis
Erano solo alla ricerca di una vita migliore. 

Mattarella: 'Mediterraneo non sia un grande cimitero'. E la Croazia dà una nave
"Anche loro cercavano la felicità",
ha detto al Regina Coeli di domenica scorsa Papa Francesco, lanciando un appello alla politica e alle autorità affinché in fretta agiscano energicamente. 

"Non si può accettare l'idea che il Mediterraneo sia un grande cimitero per chi cercava una vita migliore e aveva delle speranze, è una cosa inaccettabile per chiunque abbia a cuore la civiltà umana", ha ribadito oggi sulla stessa onda la massima carica dello Stato italiano. 

Sergio Mattarella al termine dei colloqui con l'omologo croato Kolinda Grabar-Kitarovic ha anche chiesto che i mercanti di vite umane siano "contrastati con tutta la forza e il vigore possibile".

Intanto ci sono i primi risultati. La Croazia si è infatti impegnata a mettere a disposizione nelle operazioni di contrasto al traffico degli immigrati un'unità della propria Marina. Si tratta di una Guardiacosta che sarà' a disposizione dal prossimo 10 maggio. 

"Siamo concordi sul fatto che si tratti di un problema europeo", ha detto il presidente Grabar-Kitarovic, "c'è bisogno di solidarietà a livello europeo e la Croazia darà il suo aiuto concreto, con questa nave che metteremo a disposizione da maggio".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]