Jobs Act, per Salvini Poletti dà i numeri

23 aprile 2015, intelligo
Jobs Act, per Salvini Poletti dà i numeri
Il debutto del Jobs Act è in positivo per il ministro del Lavoro Giuliano Poletti. Per questo anche se i dati sono parziali e ancora da verificare ha deciso di diffonderli. Ma non tutti credono ai suoi conteggi.
Partiamo dall'annuncio. 

Poletti parla di nuovi contratti di lavoro pari a 641.572, in aumento rispetto ai 620mila circa dello stesso mese del 2014. In sostanza, alla fine, c'è un saldo positivo di 92.299 unità... contestate da Salvini.

Infatti, per il segretario della Lega Salvini, i 92.000 posti di lavoro in più a marzo indicati oggi dal ministero del lavoro come bilancio del primo mese di Jobs Act sono una presa in giro. 

"Non so se il ministero -dice il politico in diretta su 'Radio Padania'- prenda questi numeri da maghi e dall'oroscopo. E non vorrei che fossero numeri presunti a discapito dei tantissimi artigiani, commercianti, di quelli con partita iva di cui non si occupa nessuno e che perdono lavoro. Insomma non vorrei che i 92.000 posti fossero numeri del lotto. Torniamo al pianeta terra". 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...