Quando Khalid Chaouki, deputato Pd che protesta a Lampedusa, perse la causa contro Souad Sbai

23 dicembre 2013 ore 18:09, intelligo
Quando Khalid Chaouki, deputato Pd che protesta a Lampedusa, perse la causa contro Souad Sbai
Khalid Chaouki,
parlamentare dem, che ha trascorso la prima notte nel Centro di Accoglienza di Lampedusa insieme ai 219 profughi che chiedono “di essere liberati”, ha raccontato a Intelligonews cosa succede e cosa chiede al governo. Ma tramite un tweet ci è stato segnalato un link, che parla di una condanna di risarcimento danni a suo carico per una causa intrapresa contro Souad Sbai. Considerando che è il politico del momento, gli abbiamo dato uno sguardo. Si parla di un vecchio dissidio tra l'allora parlamentare del Pdl  e lui, finito per Khalid con il pagamento delle spese processuali per aver perso la causa. Al centro del contendere, una citazione, in relazione all’agenzia Ansa del 21.03.2008 in cui si affermava, in relazione alla candidatura di Chaouki nella lista ‘Moderati per Roma al centro con Rutelli’, che “sul caso di Khalid Chaouki consiglio ai dirigenti del Pd di non cadere nella trappola dei fratelli musulmani che, praticando la Taqiya (in arabo ‘dissimulazione’), affermano di non far parte di questo movimento pur condividendone i fini e le idee… pericoli dell’estremismo islamico… Ma ecco il tweet e il link per approfondire il caso. Vi rigiriamo l'informazione così come ci è arrivata, senza giudizio né pregiudizio.  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]