Finmeccanica cambia, da gennaio le novità con la One Company di Moretti

23 dicembre 2015 ore 11:21, Luca Lippi
Finmeccanica cambia, da gennaio le novità con la One Company di Moretti
Il piano di divisionalizzazione di Finmeccanica messo in opera dall’amministratore delegato Mauro Moretti sta per avere i suoi frutti e le sue scelte hanno generato un forte ottimismo tra gli azionisti, che hanno visto il titolo Finmeccanica salire di circa il 120% a Piazza Affari dal 14 maggio 2014, data dell’insediamento del nuovo Consiglio d’Amministrazione. Con l’arrivo del 2016 nascerà la “One Company” e il primo gruppo industriale italiano dell’alta tecnologia e della difesa cambierà radicalmente il suo modello organizzativo. 
Cos’è una “one company”? Non è altro che il ricongiungimento di più divisioni operative facenti capo a una società capogruppo che rinunciano alla loro configurazione fiscale per entrare nell’amministrazione diretta di una unica compagnia, normalmente la capogruppo in origine. Questo ha fatto Finmeccanica un’unica azienda attiva nel settore aerospaziale, della Difesa e della Sicurezza: non sarà più una holding a capo di diverse società controllate quali Alenia Aermacchi, Agusta Westland e Selex Es, bensì adotterà un nuovo sistema di governance e diventerà un’unica compagnia organizzata in quattro settori e sette divisioni.

L’amministratore delegato Mauro Moretti ha dichiarato con soddisfazione l’orgoglio da parte dei vertici aziendali per il lavoro che ha permesso l’introduzione del nuovo modello organizzativo ed operativo del gruppo, secondo il calendario prefissato:
“La divisionalizzazione aumenterà l’efficienza e l’efficacia delle attività di Finmeccanica, riducendo i costi di gestione grazie alla massimizzazione delle economie di scala e delle sinergie”.
Il piano di risanamento aziendale promette quindi di rafforzare la competitività di Finmeccanica nei mercati internazionali di Difesa e Sicurezza.
La nuova organizzazione di Finmeccanica è la seguente: 4 settori e 7 divisioni.I quattro settori saranno: aeronautica,elicotteri, elettronica Difesa e sistemi di sicurezza, spazio. Le sette divisioni saranno:elicotteri, velivoli, aerostrutture, sistemi avionici e spaziali, elettronica per la Difesa terrestre e navale, sistemi di Difesa, sistemi per la Sicurezza e le informazioni.
La trasformazione di Finmeccanica prevede un modello centralizzato dei sistemi di indirizzo e controllo, mentre la gestione del business sarà invece delegata alle singole divisioni aziendali. Questo significa che le diverse divisioni avranno parte attiva nel business delle proprie sfere di competenza e avranno la piena responsabilità del relativo conto economico. I settori avranno funzioni di coordinamento.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]