Da Cupertino al Vesuvio: a Napoli il Centro di sviluppo app di Apple

23 gennaio 2016 ore 16:50, Adriano Scianca
Da Cupertino al Vesuvio: a Napoli il Centro di sviluppo app di Apple
Da Cupertino a Napoli. La mela morsicata sbarca all'ombra del Vesuvio e promette investimenti importanti. Ad annunciarlo è Matteo Renzi in persona, che dichiara: “Apple ha comunicato che aprirà a Napoli una bella realtà di innovazione con circa 600 persone, una sperimentazione veramente intrigante. È ufficiale. Tim Cook sarà qua. Ci parleremo dopo l'incontro a Milano di novembre scorso e dopo l'ottimo accordo tra governo e Apple sulle pendenze fiscali. Ci sono anche cento milioni di euro di investimento di Cisco in Italia, tra Vimercate a Scampia”. Nel capoluogo campano, quindi, arriverà il primo Centro di sviluppo app d'Europa. Fornirà agli studenti competenze pratiche e formazione sullo sviluppo di applicazioni per iOS, il suo sistema operativo per dispositivi mobili. L'azienda già supporta oltre 1,4 milioni di posti di lavoro, tra cui 1,2 milioni della comunità di creatori di app, ingegneri software e imprenditori che creano app per iOS. In Italia, ha già creato oltre 75.000 posti di lavoro. 

Non è chiaro né quando né dove l'impianto con sede a Napoli verrà aperto, ma Apple ha fatto sapere che sarà situato presso un istituto partner in città. Per il presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca la sede del nuovo centro Apple potrebbe essere a Bagnoli. Il numero uno dell'azienda fondata da Steve Jobs, Tim Cook, si è in generale detto entusiasta dell'idea di sfruttare le competenze europee: “L'Europa è la patria di alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo e siamo entusiasti di aiutare la prossima generazione di imprenditori in Italia ad acquisire le competenze necessarie per avere successo. Il fenomenale successo dell'App Store è una delle forze trainanti e presenta opportunità illimitate”. 

Il Centro di Sviluppo App iOS "sosterrà gli insegnanti e fornirà un indirizzo specialistico preparando migliaia di futuri sviluppatori a far parte della fiorente comunità di sviluppatori Apple" spiega la società californiana in una nota ufficiale. Inoltre, "Apple lavorerà con partner in tutta Italia che forniscono formazione per sviluppatori per completare questo curriculum e creare ulteriori opportunità per gli studenti".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]