E' morta suor Nirmala Joshi, "l'erede missionaria" di Madre Teresa

23 giugno 2015, intelligo
E' morta suor Nirmala Joshi, 'l'erede missionaria' di Madre Teresa
E’ morta suor Nirmala Joshi, la religiosa scelta da Madre Teresa per la successione alla guida delle Missionarie della Carità di Calcutta. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pti. Un esponente della Congregazione ha riferito che negli ultimi giorni “la superiora non si era sentita bene e la sua salute è andata rapidamente deteriorandosi”. Il presidente indiano Mukherjee ha definito la scomparsa della religione “una grave perdita per Kolkata e per il mondo”.

Ma chi era suor Nirmala Joshi? Nata nel 1934 a Ranchi (India settentrionale) e convertitasi al cattolicesimo dall'induismo, entrò a 17 anni nella Congregazione ispirata dal servizio di Madre Teresa ai poveri di Calcutta. Venne scelta per sostituire la Madre il 13 marzo del 1997.

Dopo gli studi universitari  (Scienze sociali e Legge), suor Nirmala accompagnò per anni la fondatrice delle Suore della Carità nei viaggi all'estero, ricevendo da lei l'incarico di aprire nuove case a Panama, New York e Kathmandu. 

A chi le chiedeva quale fosse il suo ruolo, la superiora rispondeva che si definiva semplicemente come Madre Teresa chiamava se stessa: una “Missionaria della Carità”. Chi riceverà ora il suo testimone? Nel 2009, in un’assemblea generale della Congregazione, fu deciso che la futura madre superiora, alla morte di suor Nirmala, sarebbe stata la tedesca suor Mary Prema Pierick, che ha 62 anni.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]