Stop della Forestale ad "Acciaio sporco": arresti e sequestri in tutta Italia

23 giugno 2016 ore 12:09, Luca Lippi
Dalle prime luci di stamattina, uomini del Corpo Forestale dello Stato sono impegnati in decine di arresti.
Circa 100 agenti del Corpo forestale dello Stato appartenenti ai Comandi Provinciali di Terni, Perugia, Bergamo, Brescia, Milano, Ancona e Roma in esecuzione dell’operazione denominata Acciaio sporco che ha portato alla luce una nuova imponente presunta truffa milionaria ai danni delle acciaierie della ThyssenKrupp di Terni.
Il personale del Corpo forestale dello Stato di Umbria, Marche, Lazio e Lombardia, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Terni, sta effettuando decine di arresti, notifiche, perquisizioni e sequestri in molte parti del Centro nord Italia. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà presso il Comando provinciale di Terni del Corpo forestale dello Stato alle 11, presieduta dal Procuratore Capo della Repubblica Alberto Liguori e dal Comandante Regionale del Corpo forestale della Stato dell’Umbria Guido Conti.

Stop della Forestale ad 'Acciaio sporco': arresti e sequestri in tutta Italia
Decine di arresti, perquisizioni, notifiche e sequestri è il risultato dell’operazione che riguarda una presunta truffa milionaria ai danni dell'AST, Acciai Speciali Terni. Il procuratore, Alberto Liguori in conferenza stampa fornirà i particolari ulteriori. 

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]