Maturità, Abbate: "Il mio esame, con il distintivo di Mao..."

23 giugno 2016 ore 12:51, Adriano Scianca
"Per l'esaminando medio nomi come Eco e Saba sono figure sconosciute. Sarebbe più giusto un tema unico". È la provocazione della scrittore Fulvio Abbate, che a IntelligoNews spiega: "Il mio esame? Andai con un distintivo di Mao e discussi di Verlaine".

Abbate, cosa pensa delle tracce per la prima prova dell'esame di maturità?

Maturità, Abbate: 'Il mio esame, con il distintivo di Mao...'
«A Roma c'è il Palazzo degli Esami. E quando il candidato arriva lì si trova di fronte Michelangelo, Galileo e Leonardo. Quindi viene subito messo di fronte alla propria inadeguatezza»

Può accadere lo stesso di fronte alle tracce basate sui grandi classici?

«Io credo che sia solo per pigrizia che i funzionari del ministero si rivolgono ad autori come Eco o Saba. Sarebbe più giusto e più onesto concepire un tema unico. Una sola traccia per tutti: “L'esaminando descriva liberamente come immagina il futuro di questa disgraziata società”. Parliamoci chiaro, per l'esaminando medio nomi come Eco e Saba sono figure sconosciute, dato che questo è un Paese sostanzialmente analfabeta».

Ricorda il suo esame di maturità?

«Poco. Ricordo che presi 56. E ci fu una discussione con un professore di francese che sosteneva che il vero poeta maledetto fosse Verlaine mentre io dicevo che era Rimbaud».

Gasparri ha raccontato di essere stato provocato politicamente da un professore. A lei è accaduto nulla di simile?

«Francamente no. Andai all'esame con un distintivo di Mao e un professore mi fece un appunto sul quello, ma per il resto non ebbi problemi di quel tipo».

Il tema sul rapporto padre/figlio presentava solo modelli problematici. Lei che ne pensa?

«Temo che il rapporto padre/figlio sia sempre problematico, almeno per quello che vedo con mio figlio. Ma in questo rapporto problematico ci sta molto della nostra crescita. Del resto la psicoanalisi ci insegna che per crescere dobbiamo uccidere il padre...».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]