Raduno "italiano" Wikipedia: arrivati primi 450 congressisti, attesa per Wales

23 giugno 2016 ore 17:02, Americo Mascarucci
Al via il summit mondiale di Wikipedia nel piccolo centro montano di Esino Lario, 700 abitanti in provincia di Lecco, che si è aperto al mondo ieri con l'arrivo dei primi 450 partecipanti. 
Domani arriva il fondatore della piattaforma, Jimmy Wales. 
Esino Lario, cittadina con 761 abitanti arroccata sopra il Lago di Como, tra le Prealpi lombarde, a cui si arriva percorrendo una strada di circa 12 chilometri tutta curve ha vinto addirittura la sfida con Manila. 
Così dopo Città del Messico, Londra, Harvard e Hong Kong, sarà un comune della provincia di Lecco a ospitare l'evento che da dodici anni mette insieme i contributori dell'enciclopedia libera online lanciata da Jimmy Jimbo Wales e l'ex socio Larry Sanger il 15 gennaio del 2001. 
Nel 2005, alla prima edizione in un ostello di Francoforte, in Germania, si sono presentati in 380; adesso sono oltre mille le persone attese dal 21 al 28 giugno, ben 451 solo il primo giorno. In arrivo da ogni parte del mondo.  
Iolanda Pensa, ricercatrice dell'università di Lugano, volontaria di Wikipedia ed esinese, che della candidatura del proprio paese è stata ideatrice e promotrice spiega: 
"Era difficile pensare a una location più complicata. Esino Lario, essendo una località turistica, ha una grande capacità ricettiva, ma non è fatta per iniziative di questo genere -  racconta Pensa - così come un'enciclopedia scritta da non esperti in realtà non dovrebbe esistere. Invece, queste cose accadono e sono eccezionali. Wikimania in un paesino montano, al pari della stessa Wikipedia, è un errore di sistema. Volevamo dimostrare che le cose possono funzionare diversamente: che non c'è un centro e una periferia del mondo, del sapere e della produzione culturale. Ma ogni voce può avere lo stesso peso, senza considerarsi inferiore solo perché più remota. Basta rimboccarsi le maniche, schiacciare il tasto modifica, e anche un luogo lontano dalla metropoli può vivere nel presente e dire la propria". 

"Questo è un progetto che ha preso forma perché tante persone hanno detto ok, si può fare  – ha sottolineato ancora la responsabile dell’evento – Ci saranno presentazioni e incontri di approfondimento anche su temi specifici e ci si confronterà su progetti educativi, sulla promozione dell’immagine di Wikipedia e sulla governance dell’enciclopedia stessa. Ci sarà spazio anche per chi ama fare e imparare sul campo – ha aggiunto – ci saranno formazioni rivolte tanto agli esperti come ai neofiti"
Raduno 'italiano' Wikipedia: arrivati primi 450 congressisti, attesa per Wales
Lorenzo Losa, presidente di Wikimedia Italia, ha spiegato lo scopo dell'associazione: "Promuovere la cultura liberamente, a tutti, in rete con licenza libera". In Italia però non si possono pubblicare foto di monumenti se non autorizzate e il convegno odierno ha affrontato il tema. 
L'onorevole Veronica Tentori (Pd) ha sottolineato: "L'impatto di portare una piattaforma mondiale in un paese di 700 abitanti, è l'innovazione più grande dell'evento".
Le famiglie di Esino hanno messo a disposizione degli ospiti le loro case costituendo uno speciale albergo diffuso, mentre le Associazioni locali, la Proloco, le Autorità tutte hanno collaborato unite per la riuscita dell’appuntamento, coinvolgendo persino le scuole superiori di Lecco come il Liceo Manzoni e l’Istituto Badoni.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]