Jeep Cherokee vulnerabile, hackerata da casa via internet

23 luglio 2015, intelligo
Jeep Cherokee vulnerabile, hackerata da casa via internet
Doveva essere la rivoluzione della tecnologia applicata alle macchine, invece era meglio un calesse? 

E' successo che un giornalista Andy Greenberg di Wired Usa, csi è prestato come “cavia” a Charlie Miller e Chris Valasek, guru dell'informatica impiegati rispettivamente a Twitter e IOActive. Tutti insieme sono riusciti a dimostrare che le auto moderne sono sì utili e offrono notevoli agevolazioni ma non sono, come dire, affidabili. Infatti non sono a prova di attacco da parte di hacker che potrebbero mettere in pericolo la sicurezza stradale. La vulnerabilità sta nel fatto che le vetture, tutte ormai, si stanno trasformando in smartphone con le ruote. 

Ma tutte le qualità di cui state usufruendo, aria condizionata, radio e bluetooth, possono essere fonte di attacco hacker se i vostri figli giocano attaccandosi alla rete Wi-Fi della vettura. 

A quel punto vi possono far di tutto. Alzare la temperatura a 35°, scegliere di accendere la radio e farvi ascoltare ciò che vogliono. 

Il problema è che anche acceleratore e freno potrebbero essere fuori dal vostro controllo. 

Molte di queste cose sono accadute, e Miller e Valasek ora dovranno spiegarci la falla del sistema di protezione del sistema UConnect della Jeep, ovviamente di tutte le autovetture del Gruppo FCA.

Ora non resta che aspettare le prossime mosse di Case automobilistiche e ministeri competenti.

Anche se non è una novità.

Nel 2013 erano stati violati i freni di Ford Escape e Toyota Prius ma standoci sopra. Questa volta tutto è avvenuto a km di distanza, comodamente da casa. Intanto Fiat Chrysler Automobiles che detiene la proprietà della Jeep sta affrontando il problema sicurezza. 

A Miller e Valasek un monito però: non occorre pubblicare il risultato del lavoro che “potrebbe spingere all'emulazione con gravi conseguenze sulla sicurezza”. In effetti, la sensazione è quella di essere sempre più insicuri. 

(m.m.)
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]