Abusi sui minori: fa sesso nella cucina della comunità, operatrice nei guai

23 luglio 2015, intelligo
Abusi sui minori: fa sesso nella cucina della comunità, operatrice nei guai
E’ accusata di aver fatto sesso con un minore nella cucina della comunità dove lavorava. Per questo è stata sottoposta a fermo una educatrice venticinquenne. 

Il caso desta sospetto ed è il motivo per cui gli investigatori stanno indagando, anche perché si tratta del terzo fermo in pochi giorni per il reato di abuso sui minori relativo alla stessa comunità situata in provincia di Agrigento. Prima della giovane, infatti, erano stati sottoposti a fermo due operatori che si occupavano delle attività pedagogiche degli ospiti della struttura: minori con disturbi del comportamento. 

La venticinquenne si occupava della custodia e della vigilanza della comunità: è sospettata di aver avuto rapporti sessuali con un ragazzino nella cucina della struttura, con l'aggravante di averli compiuti proprio all’interno della comunità approfittando dell’assenza dei colleghi. 

Il provvedimento di fermo è stato eseguito dagli agenti del commissariato di Palma di Montechiaro, su disposizione dei sostituti procuratori Salvatore Vella e Simona Faga, del Dipartimento delitti sessuali e contro la famiglia coordinato dal procuratore Renato Di Natale. 

Una indagine delicatissima che potrebbe portare a sviluppi nelle prossime settimane. 


Seguici su Facebook e Twitter



LuBi


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]