Rischio di 7 tumori con l’alcol: quanto si deve beve

23 luglio 2016 ore 14:19, intelligo
di Luciana Palmacci

L'alcol può causare il cancro in modo diretto” rivela uno studio di Jennie Connor dell’University of Otago in Nuova Zelanda pubblicato su Addiction. Si tratta di un'ampia 'meta-analisi' di dati pubblicati negli ultimi anni sull'argomento che accusa gli alcolici di poter causare fino a 7 tipi diversi di tumori (bocca e gola, laringe, esofago, fegato, colon, intestino e mammella). Secondo la Connor non ci sono consumi sicuri ma il rischio sale al crescere dei 'bicchieri' consumati al dì, in pratica più si beve più aumenta il rischio. Per le donne lo studio mostra che rispetto alle non bevitrici, quelle che regolarmente consumano due unità di alcol al dì (corrisponde a circa 12 grammi di etanolo contenuti in un bicchiere piccolo (125 ml) di vino a media gradazione o in una lattina di birra (330 ml) di media gradazione o in 40 ml di superalcolico) hanno un rischio di cancro al seno e di morire per questa malattia del 16% maggiore. Coloro che bevono regolarmente 5 unità al giorno hanno il 40% di rischio in più. In altri termini si stima che per 1000 donne che consumano alcolici 126 si ammaleranno per consumi di 14 unità o meno a settimana. 

Rischio di 7 tumori con l’alcol: quanto si deve beve

Dunque bere alcolici fa male, ma sta di fatto che i ricercatori stanno ancora cercando i meccanismi con cui l'alcol causa direttamente il tumore, i quali generalmente non hanno una sola causa scatenante, ad esempio nel caso dei tumori alla bocca l’abitudine di fumare unita al bere alcolici aumenta di molto il rischio di ammalarsi di tumore. Ci sarebbero invece sufficienti evidenze che l’acetaldeide (un metabolita prodotto dal nostro organismo a partire dall’etanolo) possa causare danni al DNA. La IARC ha classificato l’acetaldeide nel gruppo 2B ovvero in quello delle sostanze probabilmente cancerogene. Oltre ai sette tipi di cancro che la Connor collega direttamente al consumo di alcol ci sono studi che fanno ritenere che sia probabile che l’alcol sia tra le concause di altre forme tumorali come quelle al pancreas, alla prostata e ai melanomi. Per quanto riguarda il cancro al pancreas il rischio è associato sia ad un consumo smodato di alcolici sia ad un consumo normale (medio). Ci sono poi altri tumori che invece non sono influenzati dal consumo di alcol: l’adenocarcinoma esofageo, ed i tumori all’endometrio e alla vescica. 
Il problema è che, al di là del rischio per chi beve troppi alcolici, non sembrano esserci livelli minimi di sicurezza nel consumo di alcol. Dunque si stanno ancora cercando i meccanismi con cui l'alcol causerebbe la malattia; una possibilità è che danneggi il nostro codice genetico scatenando la malattia.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]