Rosy Bindi va da Landini e avverte che il Pd diventerà PdN

23 marzo 2015, intelligo
"Se non fermiamo questa riforma elettorale e costituzionale, l'evoluzione più probabile è la mutazione genetica del Pd in partito della nazione. E,inevitabilmente, nascerà una nuova forza a sinistra".

Rosy Bindi va da Landini e avverte che il Pd diventerà PdN
Così Rosy Bindi in una intervista a Il Corriere della sera rilasciata all'indomani del raduno della minoranza interna del Partito democratico.

La presidente della commissione parlamentare antimafia chiarisce ancora di più il concetto nel passaggio in cui fa notare che tra le riforme dell'Esecutivo a guida Renzi "ci sono provvedimenti che, se ci fossero stati proposti da altri governi, avrebbero avuto la nostra netta opposizione". 

L'ex dc ha anche annunciato l'intenzione di partecipare alla manifestazione della Fiom contro il Governo. "Il 28 andrò a Roma, alla manifestazione di Landini su lavoro e democrazia. C'è una parte del Paese che non si sente rappresentata né dal Pd né dal Governo".

A.D.A.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]