Capello boccia la piazza romana: "Ti gettano nella polvere"

23 marzo 2015, intelligo
Cinque stagioni da allenatore a Trigoria, una in meno di quelle trascorse da giocatore con la maglia giallorossa. Undici anni dunque a Roma, dove ha vinto l'ultimo scudetto della società capitolina. 

Capello boccia la piazza romana: 'Ti gettano nella polvere'
Era il 17 giugno 2001, l'inizio di quello che sembrava potesse essere un ciclo vincente e che invece terminò due anni dopo con l'addio. Direzione Juventus. 

Dall'Inghilterra alla Russia, Fabio Capello non si è certo risparmiato da allora, ma oggi a chi gli domanda di un suo possibile ritorno a Trigoria o comunque in Italia, magari in Figc, risponde: "Il mio ciclo sta finendo". 

Le parole più pesanti arrivano però nei confronti della squadra giallorossa. Nessun riferimento a Garcia, ma all'ambiente giungono queste frecciatine: "''Il pubblico è meraviglioso, ma ci mette poco ad esaltarti e a gettarti nella polvere''.
Nell'intervista rilasciata a Radio Anch'io l'attuale ct della Russia parla anche del Milan: "Manca un po' di programmazione, alcuni giocatori non sono stati valutati bene. Bisogna valutare veramente il valore dei
giocatori''.

A.D.A.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]