Bruxelles, Tonelli: "Polizia europea? Saranno disastri, è come la moneta europea"

23 marzo 2016 ore 12:15, Adriano Scianca
Bruxelles, Tonelli: 'Polizia europea? Saranno disastri, è come la moneta europea'
Le forze dell'ordine non sono pronte ad affrontare l'emergenza terrorismo: Gianni Tonelli segretario generale del sindacato di Polizia Sap, lo dice da tempo. Intervistato da IntelligoNews, oggi ci dice anche cosa secondo lui andrebbe fatto per colmare il gap. E del progetto di una polizia europea dice: "Non vorrei che la polizia europea finisse come la moneta europea, che ha combinato solo disastri". 

Cosa bisognerebbe fare per preparare le nostre forze dell'ordine a fronteggiare l'emergenza terrorismo?

«Bisogna smettere di lavorare solo sulla sicurezza percepita e operare sulla sicurezza reale. Non serve mandare per strada una persona che sono quattro o cinque anni che non si esercita al poligono e quindi è un pericolo per sé e per gli altri, solo perché così la gente lo vede e si rassicura. Bisogna lavorare sulla formazione e smetterla con i tagli lineari. Basta andare in tv a fare propaganda, a dire che abbiamo aumentato gli uomini, se poi abbiamo dato 10 e tolto 15. Dicono che le forze dell'ordine hanno fatto dei corsi anti-terrorismo: era una conferenza di tre ore». 

Come dovrebbe strutturarsi la formazione?

«Noi abbiamo proposto un corso anti-terrorismo di tre settimane per tutti gli uomini della forza pubblica che operano su strada. Abbiamo proposto esercizi di tiro dinamico e non solo al poligono. Bisogna fare formazione sul nucleare, biologico e chimico: nel famoso attentato alla metropolitana di Tokyo, il 90% degli intossicati fu tra i soccorritori, perché non sapevano come agire. La formazione è fondamentale. Tutto questo costerebbe 6 milioni all'anno per tre anni, un'inezia».

Perché non si fa?

«Perché prima serve cenere in testa, umiltà e spirito di servizio».

Dopo Bruxelles si torna a parlare di una polizia europea. Serve davvero o è solo propaganda?

«Mah, questa Europa ha stancato tutti. In Italia di polizie ne abbiamo sette. La più piccola l'hanno eliminata, la forestale, peraltro facendo un pasticcio, perché l'hanno fatto male. Figuriamoci che potremmo fare con una polizia europea. Serve, certo, un maggiore coordinamento a livello europeo. E magari nel futuro anche una polizia europea, ma per ora serve lavorare concretamente e garantire la sicurezza ai cittadini. E poi non vorrei che la polizia europea finisse come la moneta europea, che ha combinato solo disastri». 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]