Da "Il Muro di Gomma" a "Ustica", il cinema riapre il caso sulla strage (VIDEO)

23 marzo 2016 ore 20:56, Andrea Barcariol
E' uno dei grandi misteri italiani, su cui soltanto ultimamente si è riuscito a fare un po' di chiarezza. Dopo "Il Muro di Gomma", film italiano del 1991 diretto da Marco Risi, il grande schermo torna a occuparsi della strage di Ustica con la pellicola scritta e diretta da Renzo Martinelli (Vajont, Piazza delle Cinque Lune) e interpretata da Marco Leonardi, Caterina Murino, Lubna Azabal, Tomas Arana e Federica Martinelli. Il film arriverà nelle sale italiane il prossimo 31 marzo e sembra destinato a far parlare molto. Dopo aver fatto luce sul caso Moro e raccontato la tragedia del Vajont, Martinelli prova a svelare la verità su Ustica. Tre sono le ipotesi che sono state di volta in volta avanzate sulle cause del disastro: cedimento strutturale dell’aereo, una bomba a bordo, un missile, ma nessuna di queste è stata sino ad oggi provata. Frutto del lavoro di tre anni a stretto contatto con due ingegneri aeronautici sulla mole enorme di perizie e testimonianze effettuate nel corso degli oltre trent’anni trascorsi da quella tragica notte del 27 giugno 1980 che costò la vita a 81 persone, "Ustica" tenta di arrivare a una nuova verità, supportata da un ampio materiale documentale.




Da 'Il Muro di Gomma' a 'Ustica', il cinema riapre il caso sulla strage (VIDEO)
Grande attenzione è stata dedicata alle scene di volo, realizzate con movimenti aerei veri su paesaggi reali, con l’inserimento di caccia da combattimento in 3D. Campi medi e campi ravvicinati dei cockpit sono stati girati con veri caccia da combattimento su sfondo blu in un teatro di posa a Terni. «Ti illudi di fare il tuo dovere, di servire lo Stato onestamente...ma non sono gli storici a scrivere la storia, chi la scrive è soltanto la ragion di Stato. E così il tempo passa e la cenere dei giorni passati copre ogni cosa lasciando soltanto quel che la ragion di Stato ha scritto. E per tutti quanti quella sarà l’unica verità», dice il protagonista, nella clip del film.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]