Internet come gas e luce per il 44% degli italiani, ma gli accessi dicono altro

23 novembre 2015 ore 8:57, Andrea De Angelis
Internet come gas e luce per il 44% degli italiani, ma gli accessi dicono altro
Di diritti, si sa, ci si riempie la bocca
. Del resto non costa nulla e, seppur in modo virtuoso, è un po' come lamentarsi: è gratis. Poi passare dalle lamentele alla costruzione di ben altre realtà è tutt'altra cosa, come del resto applicare uno stile di vita che persegua quei diritti, diciamo così, facilmente chiacchierati. 

Ecco allora che, almeno a parole, gli italiani sono un popolo di informatici. Nell'attesa di essere informati, direbbero i più maligni. Battute a parte, secondo una ricerca realizzata dalla società Swg su accesso a Internet, competenze digitali e servizi online della Pubblica amministrazione, per il 44% degli italiani la connessione a internet è essenziale. Un diritto fondamentale, come avere accesso all'acqua, alla luce a al gas, dice la ricerca presentata all’Italian Digital Day, alla Reggia di Venaria
Un dato positivo, certo. Peccato però che ben il 40% non lo ha usato negli ultimi tre mesi e più o meno la stessa percentuale ritiene di avere le competenze sufficienti per ottenere il meglio dalla rete. 

In tema di agenda digitale, dalla ricerca realizzata tra il 9 e l'11 novembre scorsi su un campione di 2000 persone, emerge che il 39% degli intervistati ritiene che la ragione per cui l'Italia è prima in Europa per numero di servizi di Pubblica amministrazione online e l'ultima per utilizzo vada ricercata nel fatto che gli italiani sono poco abituati a utilizzare i servizi online mentre per il 29% la spiegazione è che i servizi online sono organizzati secondo una logica burocratica e faticosi da utilizzare. Per il 49%, però, la digitalizzazione della Pa è utile per renderla più trasparente.
In Italia non mancano dunque tanto gli strumenti per l’innovazione, anzi, siamo il Paese europeo con più servizi online per la pubblica amministrazione, nè manca la consapevolezza che l’accesso a internet è determinante per lo sviluppo economico e sociale (51%). Quello che manca è l’abitudine ad usare internet per i servizi. La speranza è che con il tempo arriverà. Guai ad essere pessimisti.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]