Gattini per autocensura, così Twitter ha aiutato la Polizia. Stop anche al diritto di cronaca

23 novembre 2015 ore 15:13, Marta Moriconi
Gattini per autocensura, così Twitter ha aiutato la Polizia. Stop anche al diritto di cronaca
Prima l'allarme: state in casa. Poi le indicazioni ieri sera dall’account stampa della Polizia federale belga con la richiesta di silenzio social sugli spostamenti delle forze di sicurezza. Nessuno deve sapere, tradotto: i terroristi non devono conoscere dove e come ci muoviamo. 

La mediaticità è stata improvvisamente espulsa a favore del buio sulle operazioni, per la prima volta chiesto esplicitamente dai vertici istituzionali di un Paese. Prima eravamo liberi, oggi non più? Pare proprio di sì, perché al di là delle parole conta quell'invito all’utenza su twitter di autosilenziarsi con l'hashtag #BrusselsLockdown. Una censura anti-terrorismo, ragionevole, ma che racconta di un nuovo mondo "governato" dalla Polizia, o dallo Stato di Polizia. 

E fu così che Bruxelles ha sperimentato la restrizione alla libertà di socializzare per prima. 
Ma la piattaforma social ha risposto con intelligenza e ironia al messaggio, dando vita a un'invasione di gatti. 

Tutti a postare gatti, anche in fotomontaggi, per assistere con ironia le operazioni, e per sfuggire a una giornata di ordinaria altissima tensione nella Capitale del Belgio. Alla fine ha vinto il buon senso e il rispetto, e ha vinto l'amore anche se quello per i felini. E' sempre un modo per dimostrare che all’ondata di male si risponde con un'ondata di dolcezza. Nel frattempo il blitz ha portato un risultato non proprio soddisfacente, con 16 arresti ma Salah Abdeslam sfuggito alla cattura. Di nuovo, e per di più in fuga con una Bmw. Hanno obbedito tutti, anche i giornali  il loro diritto di cronaca che ha dovuto inchinarsi alla preziosità della vita umana più importante di tante inutili parole. Le Soir addirittura, una sorta di Corriere della Sera belga, non ha più aggiornato la pagina. 
La censura non è accettabile, ma l'autocensura sì, se significa ritorno alla vita. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]