Azioni Microsoft, è record: rivincita degli "antipatici" (grazie al cloud)

23 ottobre 2016 ore 14:25, Adriano Scianca
Sembrava un po' l'azienda di Rockerduck nel mondo dei Paperoni: in un'era in cui, in molte multinazionali tecnologiche, l'innovazione è andata di pari passo con l'immagine cool e solidale (vedi Google, Facebook, Apple), Microsoft è rimasta per molto tempo legata a quel profilo istituzionale e poco empatico ereditato da Bill Gates. Eppure l'azienda di Redmond è tutt'altro che morta. Anzi, Microsoft vola in borsa grazie a utili e ricavi del primo trimestre fiscale sopra le stime degli analisti e un'ottima performance del settore cloud. Nel che si è concluso lo scorso 30 settembre, Microsoft ha registrato utili al netto di voci straordinarie di 76 centesimi per azione, contro 70 centesimi dello stesso periodo dell'anno scorso, e meglio delle attese del mercato, che si fermavano a 68 centesimi per azione. 

Azioni Microsoft, è record: rivincita degli 'antipatici' (grazie al cloud)
In questo modo, l’azienda guidata da Satya Nadella ha superato il proprio record per la prima volta dal lontano 1999, quando raggiunse il suo picco storico nel corso di quella che divenne famosa come la bolla delle “dot-com”. Si è trattato di un picco  improvviso che ha fatto riportato l'attenzione su un'azienda che in troppi hanno dato per finita troppo presto. A trainare il colosso sono le ottime performance di Azure, il sistema cloud di Microsoft, che ha visto i ricavi salire del 116%. La divisione di Intelligent Cloud (quella di Azure) ha registrato 6,4 miliardi di dollari di ricavi, contro attese per 6,27 miliardi, mentre quella di produttività e business ha messo a segno 6,7 miliardi di dollari.

 Il gruppo inoltre ha di recente annunciato una partnership con Adobe per un pacchetto cloud che comprende il programmi del gruppo Photoshop e Illustrator. Microsoft infine ha fatto sapere che la conclusione dell'acquisto del social network LinkedIn sarà inserita nel secondo trimestre fiscale.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]