Ma tu lo ospiteresti un profugo? Il sondaggio

23 settembre 2015, intelligo
A parole, si sa, siamo tutti (o quasi) buoni. Da cui il buonismo, quel modo di essere che spinge l'individuo a essere buono, sempre e comunque, verso gli altri. 

Ma tu lo ospiteresti un profugo? Il sondaggio
Esiste anche un cattivismo, certo, che a volte si nasconde dietro il suddetto atteggiamento. Ma al di là di questo oggi parlare di profughi vuol dire anche ascoltare l'appello all'accoglienza arrivato da più parti. 

A partire dalla Chiesa che più volte ha insistito su questo argomento, ma anche diverse forze politiche e addirittura lo stesso Salvini ha detto che sarebbe pronto ad accogliere un rifugiato. 

Ancora volti noti del mondo dello spettacolo, come Gianni Morandi, hanno accettato tale ipotesi.

Ad invitare alla prudenza ci pensa invece il Viminale: "La bontà senza preparazione può essere rischiosa sia per il richiedente asilo sia per chi lo ospita, che deve pensarci due volte prima di compiere un passo così generoso".

Ma voi lettori saresti disposti ad ospitare una persona che fugge dalla propria terra? Rispondente al sondaggio

Ospiteresti un profugo a casa?

  • Si
  • No
  • Forse
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]