Denuncia choc dell'ex Gf: "Dopo aborto feto in sacchetto di plastica"

23 settembre 2015, Americo Mascarucci
La storia è di quelle da far rabbrividire. L' ha raccontata una modella, ex concorrente del Grande Fratello versione inglese, una ragazza di ventisette anni che due mesi fa ha vissuto il dramma di un aborto spontaneo in un ospedale di Manchester.  

Denuncia choc dell'ex Gf: 'Dopo aborto feto in sacchetto di plastica'
Ha raccontato di come, dopo l' intervento chirurgico, le sia stato consegnato il feto del figlio morto dentro un sacchetto di plastica, come un semplice oggetto da gettare nel cassonetto della spazzatura. 

La ragazza racconta pure della scarsa sensibilità dimostrata dai medici e dagli operatori sanitari nei confronti del dramma vissuto e di come quel bimbo mai nato sia stato trattato sin dal primo momento come un rifiuto. La modella  lancia un appello affinché nessun'altra donna si trovi costretta a vivere il dramma di quel feto nella busta di plastica. Una storia sconvolgente che tuttavia dimostra come nella società odierna caratterizzata dal relativismo etico sia sempre più predominante la "cultura dello scarto ". 

Una cultura che porta a considerare un oggetto, o peggio un rifiuto, una vita non nata, al punto da chiudere il feto in un sacchetto come ci si chiude solitamente uno scarto alimentare. Il tutto senza alcun rispetto per il calvario di una madre che ha visto morire,  o meglio non nascere, la creatura che ha portato in grembo per mesi e alla quale il feto è stato consegnato insieme ai medicinali e agli oggetti personali. Della serie : "Il figlio morto è tuo, facci quello che ti pare ".  

Tutto è relativo dunque nella società dell' individualismo e dell' egoismo planetario. È relativa la vita umana, è relativo il senso di umanità verso le persone che soffrono. E se quella madre sconvolta avesse commesso una pazzia,  si fosse magari buttata da un ponte con il sacchetto in mano ? La colpa di chi sarebbe stata ? Dalla ragazza in preda alla follia, o di chi l' ha mandata a casa  consegnandole il feto del figlio morto in quel modo senza alcun sentimento di cristiana umanità? 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]