Terremoto, ancora scosse: un mese dopo la terra continua a spaventare

23 settembre 2016 ore 15:09, Micaela Del Monte
La terra non sembra voler dare pace alle persone che il 24 agosto hanno vissuto il terribile terremoto del centro Italia. La terra continua a tremare violentemente e a spaventare chi già un mese fa ha sofferto troppo. Una nuova scossa di terremoto di magnitudo 3.8 è stata registrata alle 22.03 in provincia di Perugia. A segnalarlo è stato il sito dell'INGV. 

Terremoto, ancora scosse: un mese dopo la terra continua a spaventare
L'epicentro è stato localizzato a 11 chilometri di profondità fra Norcia, Accumoli e Arquata del Tronto. Una seconda scossa di magnitudo 3.3 con lo stesso epicentro è stata registrata un minuto dopo, alle 22.04.  Ma il terremoto, avvenuto ad una profondità di 11 km, è stato sentito anche ad Ascoli Piceno e Ancona. Al momento non si registrano danni.  Dal devastante terremoto del 24 agosto scorso, le scosse sismiche registrate nell'area sono migliaia e non si accennano a placarsi. 

Un crollo si è verificato nella tarda serata di mercoledì nel Comune di Amatrice. È accaduto nella frazione di Preta dove, poco dopo le 22, è caduta l’ala di una casa già gravemente danneggiata. Con tutta probabilità il crollo è stato provocato dalle infiltrazioni d’acqua che hanno ulteriormente indebolito la struttura. I proprietari, che vivono in una sistemazione di fortuna non molto lontano, hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l’area ricadente, tra l’altro, nella zona rossa, accertando che nessuno fosse rimasto ferito.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]