A un mese dal terremoto parla Errani: "Ricostruiremo anche le seconde case"

23 settembre 2016 ore 10:33, intelligo
A un mese dal sisma che ha devastato Amatrice, Accumoli e altri piccoli centri tra Lazio, Umbria e Marche il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, fa il punto a palazzo Chigi insieme a Vasco Errani, il commissario scelto dal governo per la ricostruzione. Presente è anche il capo del dipartimento Protezione civile Fabrizio Curcio, i presidenti di Regione Nicola Zingaretti (Lazio), Luca Ceriscioli (Marche), Catiuscia Marini (Umbria), Luciano D'Alfonso. 

Innanzitutto l'annuncio di Errani che tutti attendevano: "Ricostruiremo anche le seconde case". E poi l'aggiunta:  "Lo dico con chiarezza: riconosceremo tutti i danni che saranno verificati ovunque questi si siano verificati".
Fino alle Marche dunque. Il commissario è cosciente che il lavoro di ricreare la comunità sul posto è legato "all'economia" che ripartirà solo se i borghi torneranno in vita. Il decreto sarà approvato dal Consiglio dei ministri non oltre il 2 o il 3 ottobre e proporrà, scelta importante, "un meccanismo chiaro di riconoscimento pieno dei danni del terremoto e dunque non ci troveremo in una situazione nella quale ognuno dovrà discutere le quote per il risarcimento" secondo le stesse parole del commissario. 

Gli dà man forte Renzi che promette: "Il nostro obiettivo è quello di rifare tutto come prima, in piena vicinanza con le realtà del territorio". E ancora: "Dal terremoto si esce solo se c'è uno spirito forte di comunità, la ricostruzione è sempre problematica, ma occorre valorizzare le comunità". Poi il premier ha ringraziato la Protezione civile, il commissario Vasco Errani, le regioni e tutte le forze che sono intervenute sul campo, i volontari: "Ma il primo pensiero è andato "alle vittime, alle famiglie dei sopravvissuti, a chi faticosamente da cerca di ricominciare a vivere sapendo che nulla sarà come prima".

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]