Tabacco di contrabbando, blitz GdF: 14 arresti e sequestri per 1,5mln

23 settembre 2016 ore 21:30, Micaela Del Monte
Quattordici persone sono state arrestate dalla Guardia di Finanza di Caserta con l' accusa di contrabbando aggravato e recuperato circa 5 tonnellate di sigarette nella mattinata di ieri a Teverola (Caserta).  I militari hanno intercettato e pedinato un Tir con targa della Lituania fino a un deposito nella zona industriale A.S.I, i finanziari hanno poi sorpreso le 14 persone, di nazionalità italiana, che stavano iniziando a scaricare dall'autoarticolato bobine contenenti apparentemente cavi elettrici al cui interno, invece, erano state nascoste sigarette di contrabbando. Alla vista dei finanzieri, i contrabbandieri hanno cercato di ostacolarne l'ingresso tentando di chiudere una delle porte di accesso al capannone per poi provare a scappare da un'uscita secondaria senza successo.
Tabacco di contrabbando, blitz GdF: 14 arresti e sequestri per 1,5mln
Controllando le auto usate dai contrabbandieri e un autocarro parcheggiato nei pressi del capannone, è stato trovato all'interno degli abitacoli un sofisticato apparato ricetrasmittente con il quale i membri del gruppo criminale potevano comunicare indisturbati senza utilizzare apparecchi cellulari ed evitando, così, il rischio di essere intercettati. Il valore della merce sequestrata è di circa 1,5 milioni di euro. I 14 membri del gruppo sono stati arrestati per concorso in contrabbando aggravato di tabacchi lavorati esteri e, su disposizione della Procura di Napoli Nord, sono stati portati nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Sono in corso indagini per risalire alle rotte di approvvigionamento delle "bionde" e individuare eventuali altri responsabili del contrabbando.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]