Al Qaeda è in Italia: 18 arresti, la base in Sardegna

24 aprile 2015, intelligo
Al Qaeda è in Italia. Lo testimoniano i 18 arresti nell'ambito della vasta operazione contro una organizzazione "dedita ad attività criminali transazionali, che si ispirava ad al-Qaeda e alle altre formazioni di matrice radicale sposando la lotta armata contro l'Occidente e il progetto di insurrezione contro l'attuale governo in Pakistan".

Al Qaeda è in Italia: 18 arresti, la base in Sardegna
Gli uomini dell'antiterrorismo della Polizia hanno arrestato 18 persone. Tra loro ci sarebbero gli autori di numerosi e sanguinari atti di terrorismo e sabotaggio in Pakistan, compresa la strage del mercato di Peshawar, il Meena Bazar, avvenuta nell'ottobre del 2009 in cui vennero uccise  più di cento persone.

La base dell'organizzazione sarebbe in Sardegna, ma l'indagine riguarda 7 province italiane. 

La strategia degli atti terroristici compiuti - spiegano gli investigatori - era quella di "intimidire la popolazione locale e di costringere il governo pachistano a rinunciare al contrasto alle milizie talebane e al sostegno delle forze militari americane in Afghanistan".

Dall’indagine della Digos di Sassari sono emerse intercettazioni dalle quali risulta che due membri dell’organizzazione hanno fatto parte della rete di fiancheggiatori che in Pakistan proteggevano lo sceicco Osama Bin Laden.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]