Anziani "monitorati" come detenuti, Le Molinette sperimenta il braccialetto anti-fuga

24 febbraio 2016 ore 11:07, Micaela Del Monte
Torino è la prima città italiana a monitorare gli anziani con deficit cognitivo. All'ospedale Le Molinette arriva infatti il braccialetto elettronico per limitare le fughe dai reparti di Geriatria, fenomeno che, spiega la direzione dell’ospedale, "seppure in generale di entità limitata è in grado di esporre i pazienti a potenziali pericoli e può causare un notevole stato di ansia e di allarme negli operatori e nelle famiglie per ritrovare gli anziani che, aggirandosi smarriti all’interno o addirittura nei dintorni dell’ospedale, possono andare incontro a cadute o traumi”.

Anziani 'monitorati' come detenuti, Le Molinette sperimenta il braccialetto anti-fuga

In sostanza si tratta di un braccialetto elettronico simile a quello che viene messo ai detenuti, in modo da poter monitorare tutti gli spostamenti del ricoverato, e di conseguenza, dotare la porta di accesso al reparto di un varco con antenna ed alimentatore che attiva, al passaggio dell’anziano, un allarme sonoro. Capita infatti che i pazienti escano dai reparti o dalle stanze delle residenze sanitarie senza accompagnamento, causando notevole ansia e negli operatori e nelle famiglie. Vengono poi ritrovati smarriti all’interno o nei dintorni dell’ospedale, nella maggior parte dei casi illesi, ma potenzialmente a rischio cadute o traumi. La misura sperimentale è stata varata già l’anno scorso, in concerto con il Comitato Etico Interaziendale della Città della Salute e il Garante della Privacy, sotto l’occhio attento del professor Giancarlo Isaia, il quale ha messo in funzione i braccialetti. La sperimentazione era partita a maggio, ed aveva coinvolto undici pazienti a rischio dando un esito assolutamente positivo. Secondo i dati pervenuti gli 11 anziani dotati di braccialetto elettronico hanno creato 76 allarmi in 7 mesi di sperimentazione, confermando dunque l’utilità di questa misura cautelare.

Visto l'innegabile successo dell'accessorio, Le Molinette ha deciso di estendere l’applicazione del braccialetto elettronico non solo ai pazienti dei reparti di Geriatria, ma anche a quelli di qualsiasi reparto che presenti un anziano. La struttura ospedaliera stessa, in una nota, ha affermato: “Utilizzando un’apposita strumentazione, e senza alcuna limitazione al movimento del paziente all’interno del reparto, è possibile impedire tentativi di allontanamento, garantendo ai pazienti e alle loro famiglie maggiori condizioni di sicurezza durante il ricovero in ospedale, e ridurre anche lo stress e l’impegno del personale”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]