Usa, pena di morte choc: utilizzato prodotto per animali

24 gennaio 2014 ore 16:12, Andrea De Angelis
Usa, pena di morte choc: utilizzato prodotto per animali
In Oklahoma la condanna a morte si è consumata con un barbiturico utilizzato solitamente dai veterinari per l'eutanasia di animali. Kenneth Hogan, 52 anni, è stato ucciso dopo 27 anni di carcere. La pena gli fu inflitta nel 1988 per l'omicidio di una giovane donna. Le scorte di barbiturici destinati alla pena capitale sono sempre più scarse negli Stati Uniti, a seguito del rifiuto delle aziende farmaceutiche europee di proseguire le forniture per le esecuzioni. Il braccio della morte americano, più forte di ogni etica, non si arresta dunque dinanzi a difficoltà materiali: ciò che conta, ancora una volta, è portare a compimento l'opera.
Usa, pena di morte choc: utilizzato prodotto per animali
L'Europa, silente, erge un muro di omertà costruito su un nostalgico ringraziamento per quella che fu la libertà portata, ma forse sarebbe meglio dire concessa, dalle truppe americane. In fondo se nel vecchio continente la pena di morte è solo un vecchio ricordo lo si deve, anche e forse soprattutto, alle sue radici cristiane...
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]