Brexit, Torriero: "Muore l'Europa di Bruxelles, risorge l'Europa di de Gaulle"

24 giugno 2016 ore 9:55, Andrea Barcariol
Da de Gaulle a Farage, dal fallimento dell'Ue alla Brexit, Fabio Torriero, direttore di IntelligoNews, commenta a 360 gradi l'uscita del Regno Unito dall'Ue.

Come cambia l'Europa?


"Oggi risorge l'Europa di de Gaulle. E' un giorno di festa per l'altra Europa, una vittoria del popolo e dell'identità inglese nonostante le pressioni, i condizionamenti, i ricatti, le minacce e l'omicidio sospetto che si sono consumati nell'ultimo mese. E' una vittoria del popolo inglese contro le caste, la burocrazia e la finanza. E' il fallimento di un'idea: l'UE solo del mercato, di impronta massonica, che ha rinunciato alle radici cristiane nel preambolo della sua costituzione. E' il fallimento di un'idea di Europa fondata solo sull'economia e su un progetto di società totalmente laicizzata che pretende di omologare tutti gli Stati e porta avanti una folle strategia sull'immigrazione".

Cosa succederà ora? Si paventa il crollo delle borse.

"Quello che bisogna evitare è la narrazione falsa. I nazionalismi sono il risultato dell'Ue globalista senza identità, al contrario un'Europa come l'ha pensata de Gaulle, libera federazione di Stati Nazionali, garantisce lo sviluppo corretto e virtuoso delle identità senza farle degenerare nella xenofobia e nel nazionalismo. L'altra narrazione falsa è il crollo delle borse, dei mercati, anche in questo caso, al contrario di quanto si afferma, quando gli Stati sono forti commerciano meglio. A riguardo credo che nascerà un mercato del nord. Inoltre voglio sottolineare che quando ci sono le monarchie gli Stati nazionali e le identità sono difesi maggiormente".


Brexit, Torriero: 'Muore l'Europa di Bruxelles, risorge l'Europa di de Gaulle'
Ora ci sarà un effetto domino?


"Lo auspico. Già adesso Olanda e Francia hanno chiesto di fare un referendum per uscire da questa Ue. Rimarrà solo un'Europa a guida tedesca e gradualmente se ne andranno tutti".

Italia compresa?

"Pur amando molto l'Italia, temo l'attuale nichilismo e individualismo degli italiani, un popolo che si vende per 80 euro non ha lo stesso orgoglio degli inglesi. Non a caso, il Movimento 5 Stelle sta già prendendo le distanze dall'ex alleato Farage".

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]