Venezia piange Valeria, l'ex sindaco Cacciari: "Funerale civile segno d'intelligenza della famiglia, non del Paese"

24 novembre 2015 ore 12:48, Andrea De Angelis
Venezia piange Valeria, l'ex sindaco Cacciari: 'Funerale civile segno d'intelligenza della famiglia, non del Paese'
Massimo Cacciari
, ex sindaco di Venezia, ha voluto commentare su IntelligoNews il funerale civile di Valeria Solesin, la giovane ricercatrice italiana uccisa negli attentati parigini dello scorso 13 novembre. Il filosofo lo ha fatto con la solita schiettezza e onestà intellettuale che lo caratterizza, non facendo mancare una frecciatina al nostro Paese...

La scelta del funerale civile aperto ai credenti di ogni religione è un bel segnale? Le è piaciuta?

"Vedo questa scelta come la dimostrazione di intelligenza da parte di una famiglia che vive un enorme dolore. Certamente è un bel segno, se avessero fatto una cerimonia tutta religiosa che in quanto tale escludeva ebrei e musulmani sarebbe stata un'altra cosa. La cerimonia di oggi dimostra l'intelligenza e la cultura di questa famiglia". 

Sono legittime comunque entrambe le scelte?

"Sono legittime entrambe, poi non ho la più pallida idea se sono credenti o meno. Se lo sono faranno anche una cerimonia religiosa, quelle civili non escludono quelle religiose". 

Che effetto le ha fatto sentire l'inno francese in piazza San Marco?

"Si è sentito dappertutto, anche alle partite di calcio. Il segno positivo non è questo, ma la cerimonia laica.

Da ex sindaco le è piaciuta l'immagine che ha dato Venezia?

"Mi è piaciuta l'immagine che ha dato la famiglia, la città non c'entra nulla. Che doveva fare, rifiutare la cerimonia?".

In un momento in cui si parla tanto di unità nazionale, almeno nel cordoglio la si è vista?

"Per forza, ma cosa sarebbe successo se la povera Valeria fosse morta in un attentato in Italia? La reazione sarebbe stata quella che hanno avuto i francesi in Francia? Non raccontiamoci balle, sarebbe stato uno scannamento reciproco! Quindi lasciamo perdere l'Italia e la città e parliamo della famiglia che ha dato grande prova di intelligenza".  


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]