Magenta, giallo e siringhe in ospedale: medico 33enne trovato morto in bagno

24 novembre 2016 ore 8:41, Micaela Del Monte
Il turno di notte si è trasformato in tragedia per nn medico anestesista di 33 anni. L'uomo è stato infatti trovato morto nella notte di martedì 22 novembre all'interno di un bagno dell’Ospedale Fornaroli di Magenta. Il corpo non presentava segni di violenza ma accanto sono state trovate due siringhe, di cui una usata (ma non infilata nel braccio). La presenza delle siringhe potrebbe essere spiegata con una epidurale che aveva eseguito poco prima.

Magenta, giallo e siringhe in ospedale: medico 33enne trovato morto in bagno
I medico è stato trovato da alcuni colleghi attorno alle 2.30 della scorsa notte, all'interno di un bagno del reparto di ginecologia. Ancora da chiarire le cause del decesso. I carabinieri di Abbiategrasso non escludono alcuna ipotesi, ma quella dell’omicidio sembrerebbe la meno plausibile. Il medico era molto alto e robusto, avrebbe saputo difendersi da un’aggressione. 

La morte del medico è rimbalzata subito in tutti i reparti e ha suscitato sgomento tra tutti i suoi colleghi: "Siamo stati con lui in mensa in questi giorni ed era come sempre molto sorridente e cordiale. Siamo tutti molto addolorati per quanto di terribile a successo". 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]