Caso firme false, "sentenza" di Grillo via blog: "Chi sbaglia via senza sconti"

24 novembre 2016 ore 11:27, Americo Mascarucci
"Venerdì verrà votato online il collegio dei probiviri, organo di garanzia del Movimento 5 Stelle previsto dal regolamento approvato online dalla stragrande maggioranza degli iscritti, che ha facoltà di disporre la sospensione cautelare dell'iscritto. Nel MoVimento chi sbaglia va via, senza sconti"
Beppe Grillo fa riferimento alla vicenda di Bologna, dove quattro grillini sono indagati per presunte irregolarità nella raccolta firme per le elezioni regionali, e al caso Palermo dove sono in corso altre indagini per le stesse ipotesi di reato. 
"In entrambe le città coloro a cui è stata notificata l'indagine si sono già autosospesi e così faranno gli altri che dovessero venirne a conoscenza" precisa l'ex comico dal suo blog.
Caso firme false, 'sentenza' di Grillo via blog: 'Chi sbaglia via senza sconti'
La storia delle presunte firme false sta provocando forte irritazione fra i 5Stelle anche perché esplosa propria durante la campagna referendaria, dando l'opportunità al Premier Renzi, al Pd e ai sostenitori del Sì per affermare che, dietro gli attacchi di Grillo, si nasconderebbe il tentativo di sviare l'attenzione dai problemi giudiziari del Movimento.

Secondo l'informativa della Digos, nelle ultime settimane sarebbero state già ascoltate più di 400 persone sulla vicenda delle firme false. 
Gli interrogatori agli indagati, invece, cominceranno sabato 26 novembre. 
Il reato contestato è previsto dall’articolo 90 secondo comma del Testo Unico 570 del 1960, che punisce "chiunque firma falsamente, in tutto o in parte, liste di elettori o di candidati o altri atti dal presente Testo Unico destinati alle operazioni elettorali, o altera uno di tali atti veri oppure sostituisce, sopprime o distrugge in tutto o in parte uno degli atti medesimi". 
E ancora, "chiunque fa uso di uno dei detti atti falsificato, alterato o sostituito, – recita la legge – è punito con la stessa pena, ancorché non abbia concorso nella consumazione del fatto". 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]