Chi fa la spia non è figlio di... Obama. Siamo tutti intercettati?

24 ottobre 2013 ore 11:39, intelligo
Chi fa la spia non è figlio di... Obama. Siamo tutti intercettati?
di Andrea De Angelis "Non si preoccupi, Angela, lo abbiamo ripetuto più volte: le notizie che leggete o sono false, oppure inesatte". Questo avrebbe detto ieri quello che molti definiscono l'uomo più potente del mondo ad Angela Merkel. Eppure se Obama con Putin ha avuto più dialogo sulla Siria che su Edward Snowden, ex tecnico della della CIA in grado di farlo tremare con le sue rivelazioni sulle intercettazioni made in Usa, un motivo ci sarà. Forse anche più di uno. Così per chi fa la spia non c'è perdono. Neppure nella democratica America. Anche perché i primi ad alzare la voce contro la Casa Bianca sono stati i "vicini" brasiliani, seguiti poi dall'amata Europa. Altro che crisi economica: a scricchiolare sono i pluridecennali rapporti diplomatici tra il vecchio e il nuovo continente.
Chi fa la spia non è figlio di... Obama. Siamo tutti intercettati?
Così sia. La Francia con Hollande non ha certo usato il fioretto, mentre in Italia i toni sono stati decisamente meno aggressivi nei confronti di chi, due generazioni fa, contribuì a liberare il Paese. L'ultima ora arriva dalla Germania:  il governo tedesco ha convocato l'ambasciatore degli Stati Uniti a Berlino per la vicenda delle intercettazioni al cellulare privato di Angela Merkel da parte degli americani. Ventiquattro ore prima il Parlamento Europeo era stato ancora più duro, approvando una mozione di Verdi e Socialdemocratici volta a sospendere l'accordo con gli Usa per  il programma anti-terrorismo di tracciamento delle finanze. Un modo per protestare contro la banca dati Swift, con la quale gli statunitensi avrebbero intercettato, ogni mese, 700 milioni di telefonate solo in Europa. Tutti intercettati dunque? Per ora, alla Casa Bianca, è in atto il negazionismo 2.0, mentre nelle case di ognuno cresce il timore di parlare al telefono. Anche se non c'è nulla da nascondere, essere intercettati non fa (quasi) mai piacere...
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]