Bocci e Gerini da oggi al cinema: le immagini hot

24 settembre 2015, Andrea De Angelis
Sono passati molti anni da quando in "Viaggi di Nozze" il suo volto, accanto a quello del già famosissimo Carlo Verdone, divenne noto al grande pubblico. 

Bocci e Gerini da oggi al cinema: le immagini hot
Oggi Claudia Gerini è un'attrice affermata e, come tale, non ha paura di prendere rischi. Dalla tv al teatro fino ovviamente al cinema dove si appresta a tornare con un film di tensione e tanta, tantissima passionalità.

Al suo fianco un attore che è anche sex symbol: Marco Bocci. La pellicola, firmata da Tonino Zangardi, si intitola "L'esigenza di unirmi ogni volta con te". In un'intervista a Repubblica, l'attrice racconta il suo ultimo, atteso lavoro. 

"Un amore folle e in fuga che travolge un matrimonio un po' ingrigito, ma tutto sommato solido, con un uomo un po' distratto ma che in fondo è una brava persona. Potrebbe capitare a chiunque", dice Gerini, spiegando che "i sentimenti non avvertono, arrivano all'improvviso e possono farti cambiare direzione, come accade a Giuliana.

Bocci e Gerini da oggi al cinema: le immagini hot
Sposata da anni, residente in un piccolo paesino, il personaggio è sicuramente simbolo di una specifica categoria femminile che l'attrice, dopo aver interpretato in passato anche personaggi decisamente più "freddi", dice di comprendere e dunque sentire vicina a sé: "Si tratta di una donna del popolo guidata da una grande emotività".

Alla domanda sulla molta attesa del pubblico per le scene hot del film, Claudia Gerini non si tira indietro, anzi mostra tutta la sua consapevolezza: "Certo perché Marco è famoso per scene ad alta temperatura erotica. E devo dire che nonostante sul set sia un compagno gentilissimo e di grande generosità nelle scene d'amore è un vero maschio, sa gestire le sequenze d'amore con professionalità ma anche con decisione. Diciamo che è lui a condurre il ballo".

Infine spazio alla polemica della scorsa settimana con i tassisti a colpi di tweet

Bocci e Gerini da oggi al cinema: le immagini hot
L'attrice ancora una volta dice ciò che pensa: "Sono una donna troppo sanguigna e troppo verace per lo spazio di un tweet. Il fatto è che quando si è mossi da un moto di rabbia si finisce per scrivere cose forse troppo dirette anche se devo dire nel mio tweet non mi sembra di aver esagerato. Alla fine ho scritto quello che in molti pensano ma guai se una persona pubblica lo scrive, è un po' un'ipocrisia. Mi spiace soltanto che non posso più veicolare i miei messaggi di solidarietà e campagne sociali da Save the Children al Centro Cooperazione Sviluppo a Telefono Rosa. Però questo confronto diretto così finto non mi piace".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]