Sisma Amatrice, Maracchi: “Perchè non c'è non nessuna correlazione tra tempo e terremoti"

25 agosto 2016 ore 12:56, Lucia Bigozzi
“Nessuna correlazione tra tempo e terremoti. Non ci sono condizioni climatiche specifiche per le zone colpite dal sisma perché l’andamento del meteo segue quello complessivo di tutto il Mediterraneo”. Giampiero Maracchi, climatologo sfata un luogo comune che collega clima e sisma. Nell’intervista con Intelligonews anticipa le previsioni meteo per le prossime settimane che nelle zone terremotate (e nel resto d’Italia) segnalano ancora sole e caldo. 

Tempo e terremoti, c’è una correlazione? E se c’è quale è?

"No, non c’è nessuna correlazione. I terremoti dipendono da movimenti in profondità della crosta terrestre ma non hanno nulla a che vedere con il tempo".

Sisma Amatrice, Maracchi: “Perchè non c'è non nessuna correlazione tra tempo e terremoti'
Il dato rilevato dall’Istituto nazionale di Geofisica segnala 470 scosse sismiche in 24 ore. Come si può leggere?

"Sono climatologo e la mia è una disciplina completamente diversa da quella dei sismologi; evidentemente segnala spostamenti della crosta terrestre con una frequenza molto alta". 

Come sarà l’andamento del tempo nelle zone colpite dal terremoto? Ad esempio si registra una forte escursione termica tra il giorno e la notte e c’è chi teme un periodo di rigidità climatica anticipato rispetto al trend stagionale. Cosa può dirci?

"Le condizioni climatiche e metereologiche non sono specifiche di quell’area, ma seguono l’andamento complessivo di tutto il Mediterraneo". 

Come sarà la tendenza del meteo nelle prossime settimane?

"Sicuramente in quelle zone, siccome ci sono situazioni complesse per la popolazione che ha perduto le abitazioni e sono costrette a restare fuori risentono di più delle condizioni complessive meteo, ma non che siano diverse le condizioni meteo in quelle zone specifiche". 

Le previsioni meteo generali cosa segnalano per le prossime settimane sulla Penisola?

"C’è una intensificarsi abbastanza dell’alta pressione che viene dall’Africa, quindi per quello che valgono le previsioni a distanza di tempo perché quelle certe sono a 24-48 ore, diciamo che come prospettiva sembrerebbe si vada verso un periodo ancora siccitoso e anche abbastanza caldo".

Che effetto le fa quanto accaduto nell’Italia centrale?

"Noi siamo un Paese a rischio sismico molto elevato e frequentemente purtroppo questi fenomeni avvengono nelle zone più esposte; avvengono e avverranno sempre". 


autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]