Dopo C'è Posta per te e l'ultimo rifiuto, accoltella l'uomo dell'ex: follia da riflettori?

25 gennaio 2016 ore 10:49, Marta Moriconi
L'amore può finire o non essere ricambiato ed è allora che scatta la crisi. C'è chi la supera e chi no. Questa volta parliamo di una storia d'amore tormentata tanto da richiedere l'aiuto della signora della tv, Maria De Filippi. Ma neanche lei è riuscita nell'impresa e quando i postini hanno consegnato la lettera a una ragazza di nome Alessia, da parte di Emanuele, 22 anni, di Pollena Trocchia, e suo ex fidanzato, tutto è andato nel verso "sbagliato".Non è bastato scrivere al programma del sabato sera di Maria De Filippi per salvare quel rapporto. Anzi, per assurdo, il ragazzo ha perso l'ultima speranza e con lei la ragione.
Qualche settimana fa, quando Alessia aveva registrato la puntata rifiutando di aprire la busta, il ragazzo avrebbe covato un odio e una gelosia che è sfociato in una tragedia. La notte tra venerdì e sabat oad essere andata in scena non è una sotria felice, ma un accoltellamento. 

Dopo C'è Posta per te e l'ultimo rifiuto, accoltella l'uomo dell'ex: follia da riflettori?
Povera Alessia e povero il suo nuovo possibile ragazzo, il ventitreenne Domenico, perché una serata in un locale della movida di Chiaia, a Napoli si è trasformato nella scena di un crimine.
Pare che Emanuele si sia messo a pedinarli a loro insaputa.E quando il ragazzo li ha avvicinati per esprimere tutta la sua rabbia il litigio si è tramutato in violenza: con un coltello il giovane "tradito" ha colpito il rivale. 
Ora Domenico è ricoverato all’Ospedale Loreto Mare in gravi condizioni, il taglio ha coinvolto il tessuto intestinale. Ora Emanuele spera che si salvi e attende una buona notizia da Poggioreale, perchè è stato arrestato quasi immediatamente dalle forze dell’ordine. Ma pare che il ragazzo, stando ad alcune indiscrezioni riportate dalla stampa, invece che pentirsi abbia continuato a tempestare di messaggin anche Alessia, e dai toni piuttosto agghiaccianti: "Farò anche a te quello che ho fatto a lui”. Sarà la magistratura ora ad indagare, certo è occorre ragionare sugli amori folli sotto i riflettori. A volte sarebbe meglio spegnerli? 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]