L'ospedale più fertile d'Italia va in tilt: 130 infermiere in dolce attesa

25 gennaio 2016 ore 12:20, Micaela Del Monte
Capita che un ospedale vada in tilt a causa dello sciopero di medici e infermieri o che accada a causa di un enorme numero di urgenze e pazienti che non vengono smaltiti in tempi brevi a causa di problemi strutturali. Ma capita anche che un nosocomio subisca un drastico rallentamento perché 130 infermiere e 16 ostetriche si "ritrovano" contemporaneamente in gravidanza.

Questo strano fenomeno è accaduto all'Ospedale di Padova dove appunto 146 operatrici sanitarie in dolce attesa hanno causato non pochi problemi alla struttura. Nelle sale operatorie e in diversi reparti strategici, come ad esempio le terapie intensive e la gastroenterologia, infatti il personale è praticamente azzerato se si conta che in totale l'ospedale padovano conta circa 2mila infermieri.

L'ospedale più fertile d'Italia va in tilt: 130 infermiere in dolce attesa
Nel frattempo i sindacati hanno proclamato lo stato di agitazione e chiesto la mediazione del prefetto Patrizia Impresa. La situazione all'Ospedale di Padova si è fatta veramente drammatica visti i lunghi turni di lavoro a cui sono costretti gli altri dipendenti per poter sopperire alla mancanza di personale. “Nel giro di dieci giorni l’equipe di cardiochirurgia ha perso tre infermiere, rimaste incinte. Al loro posto in sala operatoria dovranno allungare l’orario i colleghi rimasti, come molti altri non solo costretti a rinunciare alla libera professione ma pure a sobbarcarsi 13/14 reperibilità al mese invece delle 6 pattuite" ha detto Luigi Zuin, a nome della Uil.

Per il 2 febbraio è prevista dunque un’assemblea sindacale di tutto il personale ospedaliero e non si esclude un possibile sciopero al fine di sollecitare l’azienda a prendere provvedimenti per risolvere il problema facendo arrivare alla struttura nuovo personale in sostituzione delle infermiere e delle ostetriche in stato di gravidanza. In caso la struttura non riesca sopperire alle mancanze mediante il ricorso a sostituzioni e innesti nell'organico, il futuro che si prospetta davanti all'efficiente ospedale di Padova non appare quindi molto roseo.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]