Fornero, al via rimborso delle pensioni. Ma solo alla Camera

25 giugno 2015, Luca Lippi
Fornero, al via rimborso delle pensioni. Ma solo alla Camera
“Eppur si muove” seppure con qualche lieve ritardo che ormai rientra nel solito moderato disordine.

Ha preso il via nell'aula della Camera dei Deputati, la discussione generale sul dl per il rimborso delle pensioni dopo la sentenza della Corte Costituzionale sul blocco della indicizzazione dei trattamenti previdenziali previsto dalla riforma pensioni Fornero.

Il testo dovrà diventare legge entro il 20 luglio, intanto deve passare dal Senato per la seconda e definitiva approvazione. Se la discussione generale sul decreto per la reindicizzazione delle pensioni non si dovesse concludere entro oggi, le votazioni riprenderebbero martedì prossimo.

Dal primo agosto prossimo, comunque l’Inps dovrà liquidare agli aventi diritto (le pensioni da tre volte il minimo a un massimo di sei volte il minimo), per il 2012 e il 2013 un reintegro del 100% a tutti i trattamenti di importo complessivo fino a tre volte il minimo; del 40% gli assegni che vanno oltre tre volte il minimo fino a quattro volte il minimo; 20% gli assegni con trattamento oltre quattro volte il minimo fino a cinque volte e infine il 10% tutti gli altri.

Per quanto riguarda la rivalutazione del periodo 2014 e 2015 la rivalutazione per tutti quanti gli assegni è del 20% della percentuale assegnata per il periodo 2012 e 2013.

Qualora l’avente diritto dovesse essere deceduto nel frattempo, gli arretrati spetteranno agli eredi. 

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]