Brexit: J.K. Rowling chiede magia contro Cameron, "distruttore di due unioni"

25 giugno 2016 ore 11:31, Adriano Scianca
Harry Potter lancia una maledizione contro Cameron. O almeno lo fa la sua creatrice, la scrittrice J.K. Rowling, alla quale il voto sulla Brexit non è proprio andato giù. “La Scozia ora cercherà l'indipendenza. L'eredità di Cameron distruggerà due unioni. In nessuno dei due casi ne avevamo bisogno”, ha twittato la donna che ha inventato la saga del celebre maghetto, nota per le sue vedute progressiste e per essere diventata una delle donne più ricche d'Inghilterra. Poco prima aveva scritto: “Non credo di aver mai voluto così tanto la magia”. 

Brexit: J.K. Rowling chiede magia contro Cameron, 'distruttore di due unioni'
Sull'argomento è intervenuto anche lo scrittore Tom Rob Smith, storico e autore del best seller “Bambino 44”. “La Scozia chiederà  - e ha tutto il diritto di farlo – l'indipendenza. E il voto per l'indipendenza sarà schiacciante. L'Irlanda del Nord chiederà - e ha tutto il diritto di farlo - l'unione con l'Irlanda. L'idea che il loro confine possa diventare una recinzione, o un muro, è assurda. E comunque hanno votato per restate nell'Ue. Il voto per lasciare l'Unione Europea è stato anche un voto per porre fine al Regno Unito”, ha scritto su Facebook. 

E ha aggiunto: “Sono sicuro che la maggior parte delle persone che vogliono uscire dall'Unione Europea hanno le proprie opinioni a riguardo, ma, a prescindere, questo voto porterà al potere alcune delle persone più spaventose che ho visto nella mia vita. E avrà conseguenze di vasta portata, per questo Paese, a prescindere dalle questioni collegate all'Ue. Questa è una calamità. Stiamo per entrare in una crisi come personalmente non ne ho mai viste”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]