A Torino ecco il medico con la bacchetta magica

25 luglio 2013 ore 13:52, intelligo
A Torino ecco il medico con la bacchetta magica
di Andrea De Angelis Quante volte si è sentita l’espressione “Ci vorrebbe la bacchetta magica per...”, riferita anche ai problemi della Sanità italiana: mancanza di fondi, casi di malasanità, ed altro ancora. Questa volta, però, le parole così spesso utilizzate sono state prese alla lettera. A Torino è stato infatti effettuato con successo il primo intervento in Italia di neurochirurgia con“bacchetta magica”. A beneficiarne un ragazzo di 18 anni, al quale è stata asportata una malformazione artero venosa cerebrale. Nella sala operatoria della Neurochirurgia universitaria dell’ospedale Molinette della città della Salute e della Scienza di Torino, diretta dal professor Alessandro Ducati, per la prima volta è così stato utilizzato l’apparecchio Sonowand, letteralmente “bacchetta magica ecografica”, strumento di ultimissima generazione che accoppia un ecografo con un neuro navigatore.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]