729 migranti sbarcati a Reggio: a bordo scabbia e donne incinta

25 luglio 2016 ore 11:57, Americo Mascarucci
Il pattugliatore "Vega" della Marina Militare è giunto a Reggio Calabria con a bordo 729 migranti che erano stati soccorsi, nei giorni scorsi, in quattro diverse operazioni al largo delle coste della Libia.
Il gruppo di migranti, di varia nazionalità, è composto da 424 uomini, 151 donne, 152 minori e due neonati. I migranti provengono da vari Paesi Africani tra cui Mali, Gambia, Sierra Leone, Bangladesh, Senegal, Sudan, Ghana, Togo, Burchina Faso ed Etiopia. 
Le attività di accoglienza e di assistenza sono state coordinate dalla Prefettura di Reggio Calabria. 
Le condizioni di salute del gruppo di migranti sono complessivamente buone. 
E'stato rilevato soltanto qualche caso di scabbia. 
729 migranti sbarcati a Reggio: a bordo scabbia e donne incinta
Tra le donne molte sono in stato di gravidanza. 

"I profughi – ha detto ai giornalisti il comandante della nave Vega, Tenente di vascello Raffaele Martino – nel momento in cui sono stati soccorsi, nell'ambito dell’operazione ‘Mare Sicuro’, viaggiavano su quattro gommoni dotati di motori del tutto inaffidabili e che imbarcavano acqua".
Dopo le operazioni di prima identificazione, i migranti saranno trasferiti in Abruzzo, Basilicata, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Toscana e Umbria e Lazio. Erano tutti a bordi di gommoni che imbarcavano acqua.



caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]