L'amore? Dà alla testa: l'ossitocina ubriaca come un drink

25 maggio 2015, Marta Moriconi
L'amore? Dà alla testa: l'ossitocina ubriaca come un drink
Ubriacarsi di amore. Non è un detto ma la realtà. Avete presente quella sensazione di farfalline nello stomaco?
Quel sentirvi spaesati e rapiti da lei o lui di colpo? 

È l'ormone dell'amore, l'ossitocina, che vi rende così... 

E siete anche iracondi contro il primo che vi tocca il partner, perché l'ormone dà alla testa in tutti i sensi. Ed è proprio la litigiosità insieme agli occhi a cuoricino che fanno paragonare questa sensazione all'effetto capace di dare l'alcol.

La scoperta è dei ricercatori dell'Università di Birmingham che paragonano ossitocina e alcol e parlano di un'azione similare nel cervello umano. 

In pratica l' "ormone dell'amore" -scientificamente chiamato ossitocina-  è un neuropeptide prodotto nell'ipotalamo e che guida molte fasi della vita: dal parto alle relazioni amorose.

 E se è vero che è provoca sentimenti buoni e per lo più fiduciosi nel futuro è anche vero pur respingendo quelli della paura e dello stress ci fa provare un pizzico di animosità che non avevamo. 

Questo succede perché l'ossitocina agendo sulle strutture corticali limbiche e prefrontali aumenta la trasmissione dell'acido gamma-aminobutirrico (Gaba), cioè è come bere un drink, spiega Ian Mitchell, uno degli autori dello studio. 

Insomma, somministrata come se fosse una bevanda farebbe apparire proprio tutti come degli ubriaconi. 

Al di là di una seppur improbabile alternativa all'alcol, l'ossitocina potrebbe piuttosto avere un potenziale nel trattamento psicologico e psichiatrico. Staremo a vedere quante altre sorprese ci riserva l'ormone dell'amore!
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]