Arrestato Danilo Coppola: bancarotta fraudolenta. Quando evase dall'ospedale

25 maggio 2016 ore 7:40, Andrea De Angelis
Ci risiamo e sembra di essere tornati indietro quasi di dieci anni, quando il suo nome riempì le pagine di più di un quotidiano nazionale. 

Danilo Coppola è stato arrestato dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Milano con l'accusa di bancarotta fraudolenta e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. La manette sono scattate nell’ambito di un nuovo filone d’indagine in relazione a una serie di bancarotte legate al gruppo guidato da Coppola. Il noto immobiliarista sarebbe riuscito secondo gli inquirenti a sottrarre al pagamento delle imposte oltre 320 milioni di euro
Come riporta l'Ansa, oltre all'immobiliarista sono indagate anche una decina di persone tra amministratori ed ex amministratori.

Arrestato Danilo Coppola: bancarotta fraudolenta. Quando evase dall'ospedale
Lo scorso primo aprile, come ricorda l'Adnkronos, per Coppola è arrivata la condanna a nove anni di reclusione a chiusura del processo per il dissesto, valutato attorno ai 300 milioni di euro, del suo impero immobiliare. Una storia, quella di Coppola, che dopo diversi momenti di gloria ha vissuto una fase discendente almeno dall'estate del 2006, fino all'arresto, il primo marzo 2007 con la sottrazione di oltre cento milioni di euro in beni.  In molti ricorderanno anche l'evasione dall'ospedale San Sebastiano di Frascati, dove era in cura durante la detenzione. Un tentativo finito con la sua riconsegna spontanea dopo la breve fuga. Dopo 104 giorni di isolamento gli vennero concessi gli arresti domiciliari.




caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]