Federfarma: 4 milioni di italiani al giorno in farmacia, ma convenzione è del 1998

25 maggio 2016 ore 10:10, Andrea De Angelis
Alzi la mano chi non è entrato in farmacia nell'ultimo mese. Quasi nessuno. E negli ultimi quindici giorni? Probabilmente in pochi. Infatti ogni giorno circa quattro milioni di italiani entrano in una farmacia e, moltiplicato il numero per quindici, arriviamo esattamente alla totalità della popolazione. 

Le farmacie, si sa, sono uno di quei luoghi in cui non si vorrebbe entrare. Certo, vi si possono acquistare anche prodotti di bellezza (in particolare per proteggersi dal sole, con l'estate ormai alle porte), ma è chiaro che ci si reca soprattutto per comprare dei medicinali. Il farmacista poi è una figura di riferimento. Chiedere un consiglio è una prassi collaudata, legittima. Ma la convenzione che le riguarda ha ormai compiuto "la maggiore età". Non lo sapevate? A ricordarlo è stato ieri il presidente di Federfarma Annarosa Racca durante il discorso di apertura dell'assemblea pubblica della federazione. "La convenzione delle farmacie con il Sistema Sanitario Nazionale è ferma al 1998". "Chiediamo si rinnovi la convenzione - ha affermato -. Risale al 1998, un periodo in cui non c'era Internet, non c'era l'euro. Era un altro mondo, non c'era neanche stata la riforma del titolo V della Costituzione. Come è possibile che le farmacie continuino a rapportarsi con le istituzioni di riferimento con regole vecchie?". Il ministro Lorenzin, presente in sala, ha subito risposto: "È una cosa che riguarda più le Regioni che noi". Problema di competenze dunque. Una questione annosa e a lungo dibattuta. 
"Vogliamo usarvi di più come servizio pubblico - ha detto il ministro rivolgendosi ai farmacisti in sala -, come erogatori di servizi integrati, voglio avervi integrati in un sistema di assistenza territoriale, ad esempio con la distribuzione a casa dei farmaci e il monitoraggio la telemedicina".

Federfarma: 4 milioni di italiani al giorno in farmacia, ma convenzione è del 1998
Tornando ai numeri, sono come detto circa 4 milioni i cittadini che ogni giorno entrano in una farmacia. Una realtà da grandi numeri, quella delle farmacie italiane, messa in luce dal report di Federfarma che chiede nuovi investimenti nel settore: sono oltre 18.200 le piccole imprese professionali in cui operano 70.000 addetti, di cui 50.000 laureati, per la maggior parte donne. Il settore, indotto compreso, dà lavoro a oltre 100.000 persone. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]