Zanetti: "Dopo Pinna altri ex 5Stelle a Scelta Civica". IntelligoNews lo ha chiesto a due di loro...

25 marzo 2015, Andrea De Angelis
Zanetti: 'Dopo Pinna altri ex 5Stelle a Scelta Civica'. IntelligoNews lo ha chiesto a due di loro...
"Questa decisione matura dopo un lungo percorso insieme, non è una mera operazione di algebrica parlamentare. Trovo naturale che nell'istante in cui, nel 2013, due movimenti rappresentano il vero rinnovamento", ovvero Sc e M5S, "uno si toglie il loden e cerca di essere più vivace nella sua proposizione politica", mentre "l'altro, con una politica urlata, dimostra che non si va da nessuna parte, ebbene a mio avviso è normale che delle persone valutino di procedere insieme". Così il segretario di Scelta Civica Zanetti, che promette a breve nuovi arrivi nel partito, magari proprio dalle file dei 5 Stelle delusi. "In prospettiva sono certo che ci sarà un aumento numerico, proprio per quel che processo che ho illustrato. Scelta Civica è il luogo dove si può fare politica puntuale con persone coerenti e pronte a dare il meglio".

IntelligoNews ha contattato telefonicamente il senatore Francesco Campanella e il deputato Alessio Tacconi, tra i primi a lasciare il Movimento poco più di un anno fa. 

Zanetti: 'Dopo Pinna altri ex 5Stelle a Scelta Civica'. IntelligoNews lo ha chiesto a due di loro...
Senatore Campanella, che idea si è fatto del passaggio di Pinna a Scelta Civica?

«Credo che culturalmente Paola Pinna sia vicina all'impostazione politica di Scelta Civica. C'è però un problema».

Ovvero? 

«In assenza di un nostro successo del tentativo di mettere insieme i fuoriusciti del Movimento 5 Stelle può capitare di vedere simili passaggi, è già successo con altri due che sono passati uno a Sel e l'altro al Gruppo delle Autonomie. Per cui in assenza di un disegno comune, condiviso da tutti è possibile che succeda ancora». 

A tal proposito il segretario Zanetti ha detto che Pinna non sarà l'unica a passare nel suo partito. Può dirci di più?

«Non ho sentori in questo senso, ma posso dirle una cosa. I segretari di piccole formazioni politiche hanno interesse a far ventilare l'idea che le loro compagini non siano in crisi, ma capaci di attrarre. Interpreto così le parole di Zanetti». 

Ha invece ragione Zanetti quando dice che nel 2013 le uniche forze in grado di rappresentare il rinnovamento erano proprio Scelta Civica e il Movimento 5 Stelle?

«Non ha ragione. Scelta Civica secondo me un nuovo modo di preservare la conservazione dello stato attuale delle cose. Se Scelta Civica è la forza politica di Monti io ci vedo semplicemente il riordino delle scelte politiche fatte negli ultimi decenni». 


Zanetti: 'Dopo Pinna altri ex 5Stelle a Scelta Civica'. IntelligoNews lo ha chiesto a due di loro...
Onorevole Tacconi, è sorpreso della decisione di Paola Pinna?

«La notizia del suo passaggio a Scelta Civica non mi sembra niente di speciale. Trovo naturale che ognuno provi a individuare un progetto politico che possa essere adatto e vicino alle proprie visioni politiche». 

Sarà lei il prossimo a passare a Scelta Civica?

«Non so a cosa si riferisca il segretario Zanetti quando dice di prevedere nuovi passaggi, io non ho assolutamente notizie di questo tipo. Staremo a vedere cosa succede». 

Il dialogo tra Rabino e Mucci va ora riletto in un altro modo o i due eventi sono slegati tra loro?

«Non credo che i due episodi siano da collegare, quello di Rabino era un tentativo di mettere insieme le forze per avere un po' più di peso nei meccanismi all'interno dei lavori parlamentari. Quella di Pinna è la scelta di un singolo deputato, dunque non hanno niente in comune».


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]