Via Crucis, il piano sicurezza per Roma e il Papa: strade chiuse, autobus deviati e cani anti-esplosivi

25 marzo 2016 ore 13:58, Micaela Del Monte
Gli attacchi di Bruxelles hanno alzato l'allerta anche a Roma che, in vista della Via Crucis, sarà blindatissima. C'era da aspettarselo e infatti nella Capitale saranno tantissimi gli uomini impegnati nella tutela dei cittadini che scenderanno in strada per Pasqua. Non solo poliziotti però, a garantire la sicurezza ci saranno anche metal detector e cani anti esplosivo. 

In alcune zone della città sono state create aree di massima sicurezza. Così in piazza del Colosseo  dove stasera sarà celebrata la Via Crucis alla presenza di Papa Francesco. Ci saranno zone di prefiltraggio con transenne, metal detector e unità cinofile.  Ai cani, in particolare, sarà delegato il controllo sulla presenza di possibili esplosivi che sono una delle preoccupazioni maggiori delle forze dell'ordine rispetto al terrorismo. Alla fine la cerimonia sarà "blindata" anche se il Papa, come suo costume, ha ribadito che la gente deve poter arrivare e pregare, come accade in San Pietro. Lui, peraltro, nonostante i tanti allarmi sarà presente a questo come a tutti i riti della Settimana Santa.  

Il piano sicurezza messo a punto dalla Questura è già scattato da ieri e prevede le bonifiche nelle zone interessate e coprirà tutti gli eventi in programma fino al giorno di Pasquetta. Sotto la lente d'ingrandimento la Basilica di San Pietro e il Colosseo per garantire le condizioni di massima sicurezza per i visitatori. In particolare, per la via Crucis  sono stati predisposti diversi 'step' di controllo ad ampio raggio. Ci sarà una prima area di prefiltraggio delimitata da transenne, che coprirà un perimetro più ampio: da Colle Oppio a via di San Gregorio, dai Fori Imperiali a via Merulana. La zona è inoltre coperta da decine di telecamere della videosorveglianza collegate non solo con la sala operativa della Questura per la gestione dei grandi eventi, ma anche con la Sala Giubileo e quella dei carabinieri.

La Via Crucis in via dei Fori Imperiali che Papa Francesco dedicherà agli emarginati, ai migranti e ai profughi si svolge dalle 21 alle 23 e partire dalle 20,30 i fedeli che vorranno partecipare al corteo percorreranno via Treves, via Palenco, via Speroni, via Salazar, via Ronconi, via Tagliere, via Longo, via San Leonardo Romito. La chiusura della zona sarà dalle 15 alle 23,30 tra via Celio Vibenna, via di San Gregorio, in direzione di Porta Capena, e via dei Fori Imperiali, da piazza Corrado Ricci a piazza del Colosseo. Deviate le linee 51, 75, 81, 85, 87, 117, 118 e 673. Chiusa la fermata Colosseo della metro B, dalle 15.

Venerdì via Crucis anche a Ponte Mammolo con possibili brevi stop la linea 311. E sempre venerdì sera Via Crucis anche a Santa Maria del Soccorso. Dalle 21 fedeli lungo via del Frantoio, via del Venafro, via Trivento, largo Boiano e via del Badile. Possibili brevi stop per le linee 309 e 450. A Centocelle, dalle 20,30, Via Crucis da piazzale delle Gardenie a via Tor dè Schiavi. Possibili brevi stop per le linee 450, 542 e 558. Nella stessa zona, alle 21, anche la processione lungo piazza della Camelie, via Ceprano, via Ceccano, via dei Glicini, via dei Gladioli, piazzale delle Primule, via dei Platani, via delle Giunchiglie, piazza degli Ontani, via degli Aceri e via dei Castani. Possibili brevi stop per le linee 106, 313, 450, 542 e 556. A Colli Aniene, dalle 21, Via Crucis lungo via Ettore Franceschini, via Zanardi, via Spataro e piazza Loriedo. Possibili stop per le linee 309, 319 e 450. Dalle 21 Via Crucis su via dei Colli Portuensi, via Valagussa, via Dionisi, via Arcangelo Livento, via Virginia Agnelli, piazzale Morelli, largo Nostra Signora di Coromoto. Possibili deviazioni per 31, 33, 44, 773. A Villa Bonelli, dalle 21 alle 22, Via Crucis lungo piazza Lorenzini, via Maroncelli, via Valli e viale Colonna. Possibili deviazioni per: 33, 44 e 774.33, 44 e 774.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]