Maltempo, Torino sott'acqua: esonda la Dora, chiusa mezza città. News

25 novembre 2016 ore 16:22, Americo Mascarucci
Il fiume Dora è straripato nella periferia ovest di Torino, allagando le strade che circondano l'area e causando disagi alla circolazione.
Dalle 8.30 di questa mattina è chiuso il ponte Vittorio Emanuele I che collega piazza Gran Madre a piazza Vittorio Veneto. 
Il livello della Dora ha superato il limite di guardia e si sta avvicinando a quello di pericolo: nelle ultime 24 ore si è passati da 1.41 metri di ieri mattina agli attuali 4.04. Pericolo fissato a 4.10 m.
La stazione idrometrica del Po, invece, è passata da 0.80 metri del 24 novembre ad oltre 5.60 metri. Pericolo fissato a 4.70
Nel comune di Moncalieri la situazione non cambia: 7.59 metri contro gli 1.47 metri di ieri mattina.
A causa dell'impetuosità del fiume, i battelli sul Po, Valentino e Valentina, si sono staccati dai loro ormeggi e sono finiti contro la campata del ponte sul lato dei Murazzi.
Chiusi anche il ponte Emanuele Filiberto di piazza Fontanesi, il ponte di via Bologna tra lungo Dora Savona e lungo Dora Firenze e il Ponte Carpanini a Borgo Dora. 
Chiusi anche viale Marinai d'Italia, la ciclopista sul Po e la strada che costeggia i Murazzi. 

Maltempo, Torino sott'acqua: esonda la Dora, chiusa mezza città. News
Molti gli interventi di salvataggio messi in atto durante questa lunga notte dai pompieri. 
Le zone più colpite sono state quelle di Moncalieri, Nichelino e del Pinerolose. 
Ancora in corso le ricerche di Giuseppe Sergio Biamino, 70enne materassaio di Perosa Argentina che è precipitato nel fiume in seguito al crollo dell'argine.
Continua a preoccupare il Po, salito un metro sopra il livello di pericolo (quota 5,5 metri ai Murazzi), ma anche alcuni suoi affluenti come il Chisola, lo Stura di Lanzo, la Dora Riparia. 
Le piogge restano ancora molto forti su gran parte del Piemonte.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]